Brn Mnr 1907-1998
Cosa ha fatto
Dove ha esposto
Cosa ha scritto
Grafo della poetica
Bibliografia
Documenti
Critica
Rassegna Stampa
Film
Lezioni
Chi siamo e perché
 
 
 
Banner credits
 
Nel banner particolari di: Xeroritratto di Bruno Munari; Munari 1966, fotografie di Ada Ardessi, Biennale di Venezia courtesy ISISUF Milano; Munari 1950, fotografia di Federico Patellani; Munari con Macchina Inutile 1956, fotografia di Aldo Ballo
 
 
Database
 
461 documents
available now!
 
 
Recent Entries
 

Film Festival organizzato da Pontus Hulten: Proiezioni di Munari al Moderna Museet di Stockholm nel 1958

Depliant della mostra collettiva a Krefeld nel 1984

D. Buzzati, Ha fatto un libro strappando le pagine, in Corriere d'Informazione 10 dicembre 1955

Concavo e Convesso, in Domus ottobre-dicembre 1947

B. Munari, Manifesto dei multipli, Centro operativo Sincron, Brescia, 1968

B. Munari, Manifesto dei multipli, Centro operativo Sincron, Brescia, 1970

B. Munari, Guerra e Pace - Si cammina così - Sentirò la mia voce al telefono, in Humor nel mondo n°1, Giugno 1949

G. Kosice, Las búsquedas experimentales de Munari, in Geocultura de la Europa de hoy Ediciones Losange, Buenos Aires, 1959 (espanol)

B. Munari, Tanti saluti con fantasia, in Stampa Alternativa Roma 1987

R. Carrieri, Munari illusionista degli spazi, in Natura nov-dic 1932

B. Munari, L'Abecedario di Munari, Stile Robinson, Una casa a Fiumetto in Stile n. 30 Giugno 1943 Garzanti Editore

Marylin McCray, Catalogue Electroworks (excerpts), International Museum of Photography & Film, George Eastman House Publisher, Rochester N.Y., 1979

B. Munari, La grafica tridimensionale di Max Huber, in Design n. 4, Bergamo 1975

Bollettino del MAC N.1 - Oggetti Trovati

B. Munari, Belle e Brutte, in L'Automobile - marzo 1967

B. Munari, Surrealismo. E’ un film di Grandi Firme, in Le Grandi Firme - giugno 1938

B. Munari, Diagramma, in Orpheus - dicembre 1932

M. Datini jr., Notizie delle arti, in Le Arti luglio -agosto 1970

B. Munari, Dall'individualismo al collettivismo, in Arte Centro Milano, aprile - giugno 1975

Gruppo Q, Munari. Spazio Abitabile, Stampa Alternativa, Roma, 1999

C. L. Ragghianti, in Catalogo della mostra Ricerche visive, strutture e design di Bruno Munari La Strozzina, Palazzo Strozzi, Firenze, 1962

Bruno Munari, Astratto e concreto, in Catalogo della mostra Arte concreta, 9-24 aprile 1983, Palazzo del Ridotto Cesena, Ed. Industria Litografica SILA, Cesena 1983

M. Perazzi, Questo è il mio segreto, non mi arrabbio mai, in La Domenica del Corriere 26 marzo 1983, n.13 anno 1985

A. Segàla, Bruno Munari, in Epoca 28 novembre 1986, Milano, pp. 88-92

A. Linke, Bruno Munari: le regole del genio, in Frigidaire 1987

A. Nosari, Ansia di velocità, in L'Ala d'Italia 1 ottobre, 1938


 
anni '20

 

1927-32 pitture futuriste

 
anni '30

 

1930 macchina aerea, macchine inutili
anni '30 disegni umoristici
anni '30 composizioni metafisico-surrealiste
1931 tavola tattile
1934 fotogrammi
1935 dipinti astratti anche la cornice
1935 disegno tensostruttura
1935-40 fotografie umoristiche
1936 sculture in metallo
1936 mosaico per VI Triennale di Milano
1936-40 collage fotografici

 
anni '40

 

1940 sensitiva, struttura in legno e ferro con elementi oscillanti
1940 oggetti metafisici
1940-43 disegni di linee in tensione
1940 forme sinuose (negativo-positivo)
1942-48 composizioni astratte
1943 tavola tattile
1945-51 macchine aritmiche
1945/1963 ora X (oggetto cinetico in serie)
1945 scatola di architettura MC n. 1
1947 scritture illeggibili di popoli sconosciuti
1946 concavo-convesso
1947-49 tempere taches
1948 struttura in tensione, legno e fili
1948-50 negativi positivi
1949 macchine inutili con parti in materie plastiche
1949-50 libri illeggibili
1949 gatto meo

 
anni '50

 

1950 fotografie con segni luminosi
1950 tempere astratte
1950 tempere segniche
1950 tromba della pace
1950 ambienti di luce (proiezioni dirette)
1951 brandelli di manifesti trovati in Rue Monsieur le Prince a Parigi, sopra una staccionata di legno, un poco scoloriti dalla pioggia
1951 oggetti trovati
1951 macchine aritmiche
1951 scultura in lamiera verniciata
1952 fontana a piani inclinati Biennale di Venezia
1952 birobotaniche
1952 giocattoli d'artista
1953 il mare come artigiano
1953-55 ambienti di luce (proiezioni a luce polarizzata)
1953 scimmietta zizì
1955 museo immaginario delle isole eolie, panarea
1955-56 ricostruzioni teoriche di oggetti immaginari
1957 forchette parlanti
1957 mosaico, corso Magenta 46, Milano
1958 sculture da viaggio
1959 fossili del 2000
1959 strutture continue



   
 
anni '60

 

1960 movimento di gruppi di forme e colori
1960 quadrati a tre dimensioni
1961-65 aconà biconbì, sfere doppie, nove sfere in colonna, tetracono
1961 fontana montecatini con dischi rotanti Fiera di Milano
1963-69 film sperimentali: i colori della luce 1963 (musiche di Luciano Berio), inox 1964, moire 1964 (musiche di Pietro Grossi), tempo nel tempo 1964, sulle scale mobili 1964, scacco matto 1965, after effects 1969 (collaborazione di Gaetano Kanizsa)
1964 xerografie originali
1964 ricerca sulla possibilità di riconoscibilità del viso umano
1965 fontana a 5 gocce, tokyo
1966 polariscop (lightbox con filtro polaroid)
1966 presenza degli antenati
1968 flexy
1969 far vedere l'aria

 
anni '70

 

1970-74 curve di peano
1976 messaggi tattili per non vedenti
1976 xerografie a colori
1977 visualizzazione della probabile struttura armonica del Matrimonio della Vergine di Raffaello, Pinacoteca di Brera

 
anni '80

 

1980 olii su tela
1981 filipesi
1982-90 costruzione grafica di nomi
1983 prove d'autore
1983 quasi simmetrici
1986 tappeti a disegni mutevoli
1988 giocattolo a vento
1989 rotori

 
anni '90

 

1990-91 tensione e compressione, alta tensione
1990-95 grandi sculture in acciaio corten
1990-92 xeroritratti
1993 alberi
1993 amuleti
1993 volti




Bruno Munari 1990
xeroritratto
coll. priv.



   
 
Cosa ha fatto

 

E' disponibile una raccolta di appunti e di materiali per comprendere meglio il lavoro dell'artista.

Zip 175 Mb ver.1.6 - ottobre 2016

Pdf 176 Mb ver.1.6 - ottobre 2016




Bruno Munari 1950
senza titolo
coll. priv.





Bruno Munari 1974
curva di peano
coll. priv.



Il compito dell'artista è quello di comunicare agli altri uomini un messaggio poetico, espresso con forme, con colori, a due o a più dimensioni, con movimento; senza preoccuparsi a priori se quello che verrà fuori sarà pittura o scultura o un'altra cosa ancora (come le macchine inutili o le proiezioni) purché contenga questo messaggio e purché questo messaggio parli, si faccia capire da un minimo di persone.
[Bruno Munari, 1957]

Tratto da Pittura italiana del dopoguerra (1945-1957), di Tristan Sauvage, Schwarz Ed., Milano, 1957





Bruno Munari 1996
curva di peano cm 80x80
coll. priv.












complicating is easy, simplifing is hard
Last Modified: 20 September 2017 13:51:39